TIPCHECK

Schermata 2017-12-07 alle 11.22.47Un TIPCHECK (Technical Insulation Performance Check) è un programma standardizzato e certificato in grado di aumentare l’efficienza energetica negli impianti industriali. I nostri TIPCHECK sono certificati dall’EiiF, European Industrial Insulation Foundation e la qualità delle nostre termografie è garantita dalla presenza di TIPCHECK Engineers certificati, nonchè Termografi di II livello secondo la norma UNI EN 473.

Nell’industria europea esiste un grande potenziale di risparmio energetico che permetterebbe anche una considerevole riduzione delle emissioni di CO2.
Questo potenziale è attualmente del tutto inutilizzato e ancora poco conosciuto. Ma con l’aumento dei prezzi dell’energia e gli obiettivi globali di diminuzione delle emissioni di CO2 si rendono necessarie azioni concrete. Studi scientifici dimostrano come le coibentazioni industriali riescano da sole a ridurre del 66% le dispersioni di calore (studio “Protezione del clima con rapido recupero economico” commissionato dall’EiiF e condotto da Ecofys). Nella maggior parte dei casi infatti le dispersioni di calore sono dovute ad un cattivo isolamento termico: coibentazioni consumate, troppo sottili o, addirittura, assenti.
Operare con un isolamento termico inefficiente incide in modo importante su:

  • consumo di energia: le perdite di calore sono perdite di energia e di denaro
  • ambiente: le perdite immettono CO2 nell’ambiente
  • sicurezza: le perdite rappresentano un pericolo per la sicurezza degli operatori

Eseguire un TIPCHECK è il metodo migliore per calcolare l’impatto delle eventuali dispersioni di calore nella configurazione corrente dell’impianto e il potenziale di risparmio con una coibentazione nuova. I TIPCHECK sono eseguiti con il metodo della termografia infrarossa, un metodo diagnostico non invasivo, effettuabile anche su impianti funzionanti che individua immediatamente lo stato, l’efficienza e il grado di sicurezza della parte analizzata.

IL METODO TIPCHECK
Dopo aver raccolto le informazioni necessarie e aver effettuato una visita agli impianti si passa alla fase dell’analisi vera e propria, eseguita principalmente con la termografia. Si tratta di un metodo che permette, attraverso l’uso di una speciale termocamera, di eseguire a distanza rilevamenti di temperature e gradienti termici su oggetti stazionari o mobili. La termografia misura la temperatura superficiale, la misura della radiazione EM emessa dai corpi in due specifiche porzioni dello spettro IR, sfruttando il principio fisico per cui qualunque corpo che abbia una temperatura maggiore dello zero assoluto (-273,14°C) emette energia sotto forma di radiazione infrarossa. La “visione dell’energia” rilevata con la termocamera viene rappresenta sotto forma di un’immagine a colori, grazie all’abbinamento di una palette colori con una scala di temperature. A completamento dei dati rilevati con la termocamera vengono effettuate anche altre indagini mediante speciali sonde e piastre.
Tutti dati raccolti vengono digitalizzati e rielaborati dai nostri esperti Termografi che sono così in grado di quantificare l’energia e il dispendio economico che l’impianto – o parte di esso – sta disperdendo nella configurazione corrente.

Con i nostri TIPCHECK siamo in grado di dimostrare, dati alla mano, quanto e come:

  • Risparmiare energia
  • Risparmiare denaro
  • Migliorare i processi e l’efficienza
  • Ridurre le emissioni di CO2, creando un ambiente
  • Ridurre i rischi per la sicurezza del personale

Per avere maggiori informazioni sui nostri TIPCHECK e su come iniziare a risparmiare contattateci senza impegno.

Photogallery