685x171_coibentazioni

Coibentazioni e risparmio energetico

Come evidenziato ormai da numerosi studi le coibentazioni industriali sono una tra le migliori tecnologie disponibili per aumentare il risparmio energetico e la sostenibilità ambientale.

Incrementare l’efficienza energetica, ovvero ridurre gli sprechi ed le emissioni di CO2, è oggi una necessità sempre più impellente a livello aziendale, nazionale ed internazionale. L’Unione Europea ha già adottato numerosi provvedimenti importanti in molti settori rilevanti come l’edilizia, i trasporti e la produzione di energia, ma ciò che emerge da recenti studi è che una quantità significativa di energia viene dispersa proprio nel corso dell’esercizio quotidiano degli impianti industriali a causa di coibentazioni insufficienti, sottodimensionate o addirittura assenti. L’isolamento termico industriale è purtroppo un aspetto ancora trascurato non soltanto a livello governativo ma anche dal settore industriale stesso, quando invece offre un enorme potenziale per l’economia e per l’ambiente.

La coibentazione è un’installazione tecnica che permette di isolare – a livello termico, acustico o termoacustico – due sistemi con differenti condizioni ambientali. Il materiale coibente – ad es. lana di roccia, lana di vetro, …- viene interposto tra le due parti e impedisce lo scambio di calore (isolamento termico), o lo scambio di vibrazioni (isolamento acustico).

L’installazione delle coibentazioni riveste un ruolo molto rilevante nei processi industriali, e ciò che spesso non viene considerato è che la coibentazione non solo “isola”, ma “conserva” l’energia riducendo notevolmente la possibilità di eventuali perdite di calore assicurando, quindi, un consistente risparmio energetico e una riduzione di emissioni di CO2 nell’ambiente.
Di seguito alcuni recenti studi.

1. Studio “Protezione del clima con rapido recupero economico”
Realizzato nel 2012 questo studio è stato commissionato dall’EiiF, European Industrial Insulation Foundation, e condotto dall’Ecofys, stimata agenzia di consulenza in energie rinnovabili ed efficienza energetica. I risultati dell’indagine hanno dimostrato che una coibentazione termica efficiente, realizzata con uno “spessore economicamente ottimizzato” e a fronte di un investimento ammortizzato in media in 1/2 anni porta:
- un risparmio potenziale annuale di circa 3,5 miliardi di Euro
- una riduzione potenziale delle emissioni di CO2 dell’equivalente di 18 milioni di auto

2. Report “Harnessing the Potential of Industrial Insulation: Survey of 180 TIPCHECK Audits.”
Pubblicato nel 2016 raccoglie i dati di 180 TIPCHECK condotti su impianti industriali, prevalentemente nell’Unione Europea.
Il totale calcolato ammonta a:
- potenziale di risparmio energetico di 750.000 MWh/anno (2,7 PJ/anno)
- riduzione potenziale delle emissioni di CO2 superiore a 500.000 t
(l’equivalente delle emissioni annuali di 110.000 auto)
- potenziale di risparmio di 23,5 milioni di Euro

3. Gli ultimi dati sul potenziale di risparmio energetico e di costo dell’isolamento industriale in 8 paesi europei

Gli studi dimostrano che le coibentazioni industriali sono una tecnologia matura e consolidata per aumentare l’efficienza energetica e la sostenibilità.

Per maggiori approfondimenti: www.eiif.org